I siti di immersione più belli a Marsa Alam

Marsa Alam è sicuramente una delle mete più frequentate dai subacquei di tutto il mondo, questo perché la grandezza della barriera corallina offre innumerevoli siti di immersione, uno più bello dell’altro.

Chi è già stato a Marsa Alam avrà sentito parlare di siti di immersione come, Dolphin house, Elphinstone reef, Marsa Murena e tanti altri .

Tenendo conto che una buona parte di questi siti si possono ammirare anche facendo semplicemente snorkeling, quelli  che abbiamo deciso di citare sono i più frequentati o i più caratteristici, per intenderci, quei siti di immersione dove, a nostro avviso,  vorresti sicuramente ritornare. 

Andiamo subito a scoprire quali siti di immersione bisogna assolutamente vedere quando si va a Marsa Alam.

 


Dolphin house

Il nome dice tutto!! Questo sito di immersione è una delle vere attrazioni di Marsa Alam, qui si ha la possibilità di nuotare accanto ai delfini in libertà.

La Dolphin House è una baia a forma di ferro di cavallo e dove branchi di delfini dimorano.

L’area della caletta più grande è stata suddivisa in tre strisce per suddividere il “traffico” turistico (spazio libero per i delfini, spazio snorkeling, e spazio immersioni/ormeggio barche) e dare meno disturbo possibile ai delfini.

Le profondità variano dai 4 ai 40 metri, dove chiunque avrà l’opportunità di nuotare accanto a questi bellissimi mammiferi.

Se vuoi saperne di più su Dolphin House leggi il nostro articolo, clicca sul pulsante

Delfini a Marsa Alam
Delfini nel parco marino

Elphinstone reef

Per chi pratica la subacquea già da un pò di tempo non vorrà farsi sfuggire l’opportunità di nuotare con gli squali longhimano e martello.

Elphinstone Reef è sicuramente un sito dalle forti emozioni: l’immersione in queste acque è considerata di grande difficoltà, sia per la presenza di squali che per le forti correnti.

Normalmente per poter fare questo tipo di immersione è richiesto il brevetto Advance “OWD” e un minimo di 50 immersioni compiute.

Se vuoi saperne di più su Elphinstone Reef  e gli squali  leggi il nostro articolo, clicca Sul pulsante.

Squalo pinna bianca
Squalo pinna bianca

Abu Dabbab

Essendo una delle baie più famose di Marsa Alam spesso viene poco pubblicizzata come sito di immersione e, a nostro parere, merita più attenzione.

Abu Dabbab offre una barriera corallina ricca di vita e dai mille colori, dove si possono trovare: tartarughe marine, barracuda, razze, pesci scorpione e tantissimi altri pesci della barriera corallina.

E’ un sito di immersione con livello di difficoltà  molto semplice, con ingresso dalla spiaggia, in cui si effettuano anche immersioni notturne.

Se vuoi scoprire questa baia clicca sul pulsante

Tartarugha marina ad Abud abbab
Tartarugha nella baia di Abu dabbab

Marsa Murena

E’ una baia situata tra Port Ghalib e Marsa Alam.

L’ingresso al mare viene fatto dalla spiaggia, con un fondale sabbioso che scende gradualmente fino al reef.

Le immersioni qui sono incredibili!

Le zone più famose di questo reef sono Torfet Badawia, Tarabesa e Shaab Shaab Bohar, che sono degli scogli che formano barriere coralline con diverse peculiarità. 

Questo sito è pieno di coralli, a volte  è possibile incontrare le tartarughe e il dugongo. 

Molti non lo sanno ma questo sito vanta anche delle grotte a circa 4mt di profondità, con dei giochi di luce unici.

Il suo livello di difficoltà è considerato medio ma, a nostro giudizio, è invece  piuttosto semplice: la profondità massima di questo sito è attorno ai 40 metri, ma  per chi ha solo il brevetto “open water”, può tranquillamente fermarsi ai 20 metri. 

Marsa Murena è anche un’ ottimo sito per fare snorkeling.

Marsa murena

 


Atolli di Hamata

Questo sito comprende una serie di atolli tutti vicini tra loro e sono un concentrato di vita marina selvaggia.

Hamata è zona protetta e parte del parco nazionale di Wadi El Gemal – Hamata, e si presenta come una tra le zone più incontaminate di tutta Marsa Alam.

Per queste immersioni normalmente si prevede un’ uscita in barca che dura tutto il giorno, compresi il pranzo e il relax.

Anche qui il livello di difficoltà  è basso, i fondali sono relativamente bassi e difficilmente superano i 35 metri.

Questo sito è adatto anche a chi fa snorkeling, grazie alle sue acque calme non presenta alcun tipo di difficoltà.

Per saperne di più clicca sul pulsante per leggere il nostro articolo su Hamata 

Atolli di hamata

 


Mahalhala

Mahalhala è un sito dedicato esclusivamente alle immersioni subacquee.

Poco famoso ma non per questo meno interessante, anzi:  qui la vita marina sembra poco abituata all’uomo, un concentrato di murene, squaletti del reef, tartarughe e tantissime specie di pesci.

Un labirinto di scogli dove ammirare e fotografare i coralli , le insenature e i coloratissimi pesci del reef e godersi l’immersione come ogni divers vorrebbe.

Il livello di difficoltà e abbastanza basso, risulta un pochino più impegnativo in presenza di correnti marine, ma nulla di preoccupante.

Le profondità massime si aggirano attorno ai 40 – 45 metri.

Reef di Mahalhala

 


Conclusioni

Come già detto prima, i siti di immersione a Marsa Alam sono tantissimi e noi aggiorneremo la lista quando ci ritorneremo,

 E .. tu, che ci stai leggendo ! Hai visitato  qualche altro sito che ti ha entusiasmato  e vuoi raccontarci la tua esperienza ? Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere aggiornato e condividi con noi le tue impressioni.

2 commenti

  1. Non siamo sub ma se mai un giorno lo diventassimo, ci affideremo sicuramente ai vostri consigli utilissimi!! Splendide le foto!!

    1. Per alcuni di questi siti si può fare anche snorkeling, la dolphin house è uno di quelli.
      Nuotare accanto ai delfini e una cosa unica.👍

Rispondi